Il progetto 9 metri su Le Braquet

All' inizio di un nuovo tempo: La nuova energia scorre!

Piramidi Energetiche di Horus Modello G | 9 metri | sud della Francia | Le Braquet

Lapide sulla grande complesso Piramidi Energetiche® di Horus® in tutto il mondo nei Pirenei francesi:


Die Realisation einer Idee

Am Beginn des 3. Jahrtausends übergebe ich der Menschheit als Symbol des Lebens die 1. Energiepyramide des Horus.
Die innere Pyramide symbolisiert die Kraft der Erde, die uns hervorgebracht hat.
Die Achse symbolisiert die Kultur des Menschen auf Erden.
Die äußere Pyramide symbolisiert die Kraft des Universums, in dem die Erde ruht.


La réalisation d'une idée

À l'aube du troisième millénaire j'offre à la communauté humaine la première pyramide énergétique d'Horus, symbole de vie.
La partie inférieure symbolise la force de la terre qui nous a créés;
l'axe la culture humain, un produit artificiel et faible; la pyramide extérieure l'univers dans lequel la terre se trouve.


The realisation of an idea

On the verge of the ensuing 3rd millennium I like to present all mankind the first Horus Energy Pyramid as a symbol of life.
The inner pyramid, however, is clearly symbolizing the creative power that is emanating from earth and has brought us into being;
it is completed by a pependicular axis reflecting human culture on earth;
whereas the outer pyramid constitutes the entire universe wherein earth finds itself embeded in its orbit.


Idée, Creation et Réalisation

D. Harald Alke

Technicien Biologique

1.1.2000

Merci à tous les hommes qui ont bien compris ce qu'ensemble nous pouvons réaliser grace à la force de la pensée.

Es ist meine Absicht, das Gute im Menschen zu fördern.

I trustfully put this key into your hands which shall be good for the entire third millennium.
Govern it well and take good care of it until

1.1.3000

Il più grande progetto spirituale Piramidi Energetiche dei tempi moderni, con 154 m di lunghezza.

Qui flusso Opere potere spirituale senza soluzione di continuità.

Der Pyramidenmann und das Abenteuer des BewußtSeins - D. Harald Alke
Kyborg Institut & Verlag

Dopo 10 anni di preparazione è stata realizzata il 31.7.99 nei Pirenei francesi nella Francia meridionale, a circa 60 km a sud di Toulouse, su una delle grandi Leylines, una corrente magnetica terrestre, la più grande piramide energetica mai costruita. Ci sono voluti 14 anni di preparazione, crescita e cammino spirituale per realizzare questo grande progetto. Per creare un ponte fra l’uomo, la tecnica e la natura ed ottenere un risultato positivo, bisognava attivare le misteriose forze ed energie nascoste nella nostra anima. La nuova meravigliosa energia della piramide energetica sfrutta la Leyline, il campo magnetico terrestre, inviando la sottile frequenza energetica in tutto il mondo. Tutti gli esseri viventi percepiranno questa nuova frequenza e potranno orientarsi con essa. E’ come tenere fra le mani una nuovissima pietra preziosa. Sono frequenze molto alte, potenti ma anche dolci. Automaticamente cercherete di capire come trasformare ed esprimere questa energia positiva. Questo dialogo interno con la nuova energia creativa può portarvi ad una completa revisione dei vostri valori. La frequenza della piramide energetica di 9 m, il suo impulso creativo, risveglia le nostre capacità interiori, ci ricorda delle nostre origini divine.

Il grande impianto di piramidi è costituito da 7 diversi piramidi che corrono lungo un linea retta, concludendosi con un portale dimensionale. La distanza da un modello all’altro è data dal diametro del modello precedente. Tutta l’energia dell’impianto viene così condotta oltre che all’ambiente circostante verso il portale dimensionale e sulla Leyline. Le diverse frequenze delle piramidi energetiche vengono quindi canalizzate verso la Leyline, la grande corrente magnetica terrestre e le Leyline marginali, facendo in 8 mesi il giro della terra. In altre parole ciò significa che entro il 01.04.2000 tutti gli esseri viventi sulla terra, hanno percepito, consapevolmente oppure inconsapevolmente questa nuova frequenza, un nuovo suono nel grande gioco della vita.

Parlo consapevolmente di suono in quanto siamo riusciti, attraverso una speciale un’apparecchiatura, a trasformare l’asta centrale in poliacriclico della grande piramide in un flauto, facendolo suonare dal vento. Non appena il vento si alza possiamo sentire il mantra  “OM”, iniziando da foro inferiore più piccolo.

Mit dem Tandem-Gleitschrim über die Horus Eenergiypramide auf Le Braquet

L’impianto è stato completato durante l’eclissi solare l’11.08.99 intorno alle ore 12.40. Tante persone sono state colpite dal fatto che c’era “molto silenzio in quel momento sulla Terra”, gli insetti non volavano, i grilli erano silenziosi, tutto era silenzioso. Non si sentivano automobili, nessuna mucca ha muggito. La natura ha fermato il respiro e si è preparata alla nuova frequenza. Avevo aspettato e sognato questo momento per 10 anni, e sono felice di aver resistito a tutte le difficoltà terminando così questa grande opera.

Di queste 7 piramidi energetiche, 5 erano già operative del 11.08.99, le restanti 2 sono state installate rispettivamente il 16 novembre e l’ultima il 28.12.99. Il 31.12.99 la realizzazione dell’impianto si è concluso con il posizionamento di una Irminsul. La lunghezza dell’impianto (dalla Irminsul alla piramide di 9 m è di 225 m,  la stessa lunghezza della piramide di Cheope. Guardando quindi la lunghezza del nostro impianto di piramidi energetiche i visitatori si possono fare un’idea di cosa hanno realizzato gli uomini 5000 anni fa costruendo la grande piramide di Cheope.

Il 06.01.2000 abbiamo finalmente ricevuto dalle autorità francesi l’autorizzazione a terminare gli ultimi lavori. Abbiamo potuto così ultimare il grande progetto che Horus mi aveva comunicato nel 1990. Non voglio in questa sede perdermi fantasticando sull’uso ottimale e le sue conseguenze, ma piuttosto pensare alle tante esperienze e racconti che ci sono pervenuti da persone sensitive. Questa nuova energia e queste nuove frequenze ci aiutano a capire meglio noi stessi e la nostra natura divina.  
Negli ultimi 100 anni gli uomini hanno fatto progressi incredibili e la nostra anima ne ha sofferto. I problemi ambientali si sono moltiplicati e la velocità con cui è avvenuto il progresso hanno portato ad un impoverimento psichico e spirituale in tutti i ceti sociali, basandosi unicamente sulla ragione che vuole poter misurare tutto, perdendo completamente la fiducia nella nostra intuizione.

La posizione della Leyline: È più complessa di quanto pensavo. La linea segue attualmente determinate catene montuose e liniee di fosse nel massiccio roccioso. Ci sono inoltre lievi spostamenti. In ogni caso posso dire con sicurezza che passa dal Polo Sud fino al Sud America, dalle coste dell'Est sino a Montevideo, Rio de Janeiro, Isole Canarie. Qui in Europa la Leyline procede attraverso Madrid, scorre in vicinanza di Toulouse, a sud del più grande impianto di piramidi energetiche, a sud di Lione, passa a Montpellier, Ginevra, Berna, Losanna, Zurigo, Augusta, Pilsen, a nord di Praga, Wlnus, Bratislava, Lodz, a nord di Varsavia in direzione del Polo Nord. Ho provato a disegnare il suo percorso nei schizzi allegati. Esistono supposizioni su quante Leylines grandi facciano il giro della terra. Alcuni parlano di 12, altri di 8 Leylines. Io non voglio aggiungere ulteriori supposizioni ma parlare di cose di cui sono sicuro. Credo sia sicuramente possibile che esistano numerose Leylines sulla superficie della terra e certamente anche al suo interno, formando un sistema simile ai meridiani di agopuntura del nostro corpo. Appare evidente che gli uomini hanno un sesto senso per queste forze della natura perché numerose grandi città sono state costruite su questa enorme corrente, evidentemente gli uomini sentono l'energia e sfruttano gli impulsi creativi che sorgono da essa.

Negli ultimi anni l’interesse per la natura ed i fenomeni naturali in genere, come ad esempio il campo magnetico terrestre, la Leyline, è cresciuto tanto. Sicuramente possiamo soltanto guadagnarci se investiamo di più nella nostra intuizione e le nostre capacità interiori, invece che nella tecnica.  
L’educazione che sviluppa e apprezza soltanto la ragione a scapito dell’intuizione conduce ad una profonda sfiducia degli uomini nelle loro capacità e nei loro talenti interiori, quali la percezione e l’intuito. La conseguenza è un generale disorientamento generale. Di conseguenza gli uomini si ammalano di più e spesso senza apparente ragione. Mentre i popoli indigeni fanno riferimento alle forze divine ed ai loro Dei, noi abbiamo bisogno del prete che funge da mediatore per la chiesa cristiana. Le capacità e le qualità del singolo individuo vanno perdute, esso perde la cognizione di sè stesso se necessita sempre di un’istituzione a cui fare  riferimento, preti o scienziati che siano. Se tali metodi vengono conservati e mantenuti un profondo disorientamento nelle persone è inevitabile, causando una dipendenza dalle attuali istituzioni, premessa eccellente per ogni tipo di sfruttamento.  
A differenza di ciò, ho sempre pregato e mi sono impegnato, sia per me stesso che per tutte le persone che vengono ai miei seminari, di essere guidati ad essere critici e attenti ma anche ad avere una profonda e forte fiducia in sè stessi.  
Soltanto se riguadagniamo la nostra fiducia nella nostra natura, in noi stessi possiamo imparare ad assolvere i nostri compiti, perfino il nostro scopo di vita. Solo se assolviamo i nostri compiti, può sorgere un sentimento di soddisfazione e fiducia. Non possiamo vivere bene se ci sentiamo sempre secondi in tutto.  
Lo strumento più importante della nostra ricerca ambientale è il nostro proprio corpo e nostro spirito, cioè il campo di forza del nostro corpo, che viene anche chiamato aura.  
Chi lavora nell'ambito della geomanzia o geopatologia deve, come ai vecchi tempi, allenare la sua percezione intuitiva. Deve sviluppare una nuova fiducia nelle proprie capacità interiori. Poi capirà le relazioni ed i nessi e le soluzioni si trovano. Le vecchie Leylines, i posti sacri, la loro unione misteriosa fra di loro e con le forze della natura sono state scoperte attraverso la riattivazione della nostra natura intuitiva.
Vorrei fosse chiaro, che esisteva già una tecnologia di energia naturale, alla quale si affidavano i nostri avi. Non dobbiamo perdere di vista questa energia Naturale. Se diamo nuovamente fiducia alla nostra intuizione scopriremo nessi e relazioni preziosi e capiremo il senso più profondo della natura.  
Chi vuole sviluppare le sue percezioni sensitive deve fare esercizi di meditazione,  tecniche di respiro ed training energetico. Se i rituali magici sono combinati in modo corretto ed armonioso, portano con successo all’unione con le forze della natura.  
La tradizione del Feng Shui ha invaso l’Europa negli anni passati. Ancora una volta siamo confrontati con tradizioni straniere perché abbiamo perduto il riferimento delle nostre proprie tradizioni. Questo non è sbagliato, ma ci saremmo dovuti guardare dall’applicare i metodi di Feng Shui in modo meccanico come abbiamo fatto con tanti altri metodi d’insegnamento.  
La formazione delle capacità sensitive di una persona ed il consolidamento della sua personalità sono molto preziose se vogliamo realmente esplorare le forze della natura.  
In qualità di biotecnico ho iniziato nel 1976 a studiare Kundalini Yoga, quale “antica scienza delle energie dell’uomo”. Praticando ed esercitandosi in modo costante e con impegno, questo metodo antichissimo risveglia in noi le forze divine e capacità che ci portano ad una nuova vita. Durante i 14 anni di esercizi ed addestramento spirituale la mia sensitività e capacità di percezione sono diventati sempre più fini. Il nostro corpo è uno strumento e grazie al Kundalini Yoga possiamo finalmente ripristinare questo strumento quale risonanza per gli eventi naturali.  
Il nostro corpo è un sensore estremamente sensibile, può percepire e assimilare moltissime cose. Ho iniziato nel 1976 a studiare Kundalini Yoga senza sapere bene dove mi avrebbe portato. Nel 1978 ho acquistato una vecchia fattoria nel sud della Francia, senza sapere che dopo 20 anni avrei realizzato un grande progetto.
La stretta unione con la natura mi ha fatto capire e percepire che la fattoria è attraversata dalla corrente di un campo magnetico. Per esaminare queste correnti non dobbiamo correre in giro con una verga, sarebbero distanze comunque troppo grandi. Se ci sediamo ove scorre una Leyline e meditiamo con questa forza della natura, la nostra percezione scorre lungo le forze di questo enorme campo magnetico e possiamo ricevere una visione panoramica interiore.  

Qui in Europa la Leyline procede attraverso Madrid, scorre in vicinanza di Toulouse, a sud del più grande impianto di piramidi energetiche, passa a Montpellier, Ginevra, Zurigo, Augusta, Pilsen, a nord di Praga, Bratislava, Lodz, a nord di Varsavia in direzione del Polo Nord. Ho provato a disegnare il suo percorso nei schizzi allegati. Esistono supposizioni su quante Leylines grandi facciano il giro della terra. Alcuni parlano di 12, altri di 8 Leylines. Io non voglio aggiungere ulteriori supposizioni ma parlare di cose di cui sono sicuro. Credo sia sicuramente possibile che esistano numerose Leylines sulla superficie della terra e certamente anche al suo interno, formando un sistema simile ai meridiani di agopuntura del nostro corpo.  
Appare evidente che gli uomini hanno un sesto senso per queste forze della natura perché numerose grandi città sono state costruite su questa enorme corrente, evidentemente gli uomini sentono l'energia e sfruttano gli impulsi creativi che sorgono da essa.  
Se si è disposti a sintonizzarsi con la propria percezione interiore, è possibile diventare un tutt’uno con la terra e la natura. Meditando in vicinanza di una Leyline, possiamo scoprire una forte corrente energetica che scorre costantemente dal Polo Sud al Polo Nord sul percorsa descritto prima.  
Quando gli uomini percepiscono questa corrente Inconsapevolmente vengono trasportati verso questa energia, che poi si esprime anche nel loro operato, ad esempio influenzando il mercato economico. La Spagna ad esempio è riuscita a conquistarsi una buon posto nell’ambito della C. E. non ostante la sua non brillantesituazione economica. Ma questa non è la sede per perdersi in considerazioni che riguardano l’economia e la politica. Voglio soltanto ribadire l’importanza del seguire le proprie Intuizioni.
Nel gennaio 1998 in una trasmissione della TV si parlava dei primi risultati di ricerche sul magnetismo con l’aiuto di 2 nuovi satelliti. Queste osservazioni si concordano bene con le osservazioni e testimonianze di uomini sensitivi. La terra è circondata da un campo magnetico differenziato in Diversi strati,  alcuni più grezzi ed altri più  fini, simile alle caratteristiche di una cipolla. Gli strati più grezzi sono separati fra di loro di alcuni chilometri.

Il campo piramide
Harald und Verena arbeiten mit der Horus Energiepyramiden Anlage auf Le Braquet.

Nel mezzo ci sono queste correnti magnetiche simili a corsi di acqua o cascate.  
Evidentemente tali cascate magnetiche cadono sulla superficie terrestre influenzando in questo modo le zone adiacenti. Con le simulazioni al computer si è scoperto che le mie percezioni, grazie alla meditazione ed al Kundalini Yoga, erano sorprendentemente corrette.  
Possiamo quindi affermare che le ispirazioni intuitive e le percezioni intuitive sono sempre all’origine delle azioni degli uomini. Persone sensitive riconoscono certe forze della natura.  Come anche trasmesso dal Feng Shui, le correnti energetiche della Terra e dell’aria sono una certezza e gli uomini utilizzano da sempre queste forze innalzando e costruendo le loro città in vicinanza di esse.
La particolare forza energetica creativa, che scorre a sud-ovest qui da noi e poi in direzione nord orientale, è descritta tra l'altro dal Feng Shui. Questo concorda con la direzione della corrente della Leyline descritto di sopra che attraversa l’Europa. Possiamo quindi dedurre che gli uomini hanno da sempre conosciuto queste forze ed analogamente agli uccelli che trovano la loro rotta di volo, hanno una percezione interiore che gli consente di percepire queste forze magnetiche. Come possiamo vedere i campi magnetici  naturali della Terra hanno da sempre influenzato, cambiato e dato orientamento alle culture più diverse come ad esempio: la cultura dei Megaliti, Stonehenge e Menhir nella Bretagna, templi, chiese ecc.
Sono sicuro che le chiese sono state innalzate a questo scopo in questi particolari posti. Con le loro torri appuntite, spesso in rame, hanno potuto catturare le cascate dei campi magnetici. In questo modo le chiese hanno contribuito alla crescita e fertilità culturale. Le chiese erano dunque essenzialmente tecnologicamente qualificate come ad esempio il vecchio Irminsul germanico o celtico; il pensiero era il medesimo.

Ci sono eccitati circa di una nuova,
comprensione spirituale della natura.
Ci sono l'opzione di si mette in noi,
esplorare meglio di prima ed applicare.

Ascoltare i bisogni della natura

Un anno fa ebbi la necessità di lasciar riposare in un posto al sole un mucchio di sabbia per uso edilizio. Non so perché ma mi sentivo di fare questa cosa. Un anno dopo in tutto l’impianto delle piramidi saltellavano centinaia di lucertole, molto più numerose di prima. Mio figlio scopri poi altre uova nella sabbia. Con altre parole, QUALCOSA mi spinse a fare un favore alla natura. Io continuerò a comportarmi così perché ho imparato ad ascoltare la voce della natura, anche se non capisco e non so a cosa possa servire.

In vicinanza della grande piramide energetica di 9m abbiamo allestito Un piccolo impianti depuratore. E’ un piccolo bacino per le acque di scarico e l’acqua piovana oltre a 3 lunghi bacini rivestiti con pellicole ed uno strato di argilla e canne. Già dopo 14 giorni dalla messa in funzione avevamo uno strato così denso di alghe nel primo bacino, che le alghe uscivano da esso e crescevano sul terreno umido. Nel 2° bacino avevamo una miriade di piccoli insetti, ad esempio larve di zanzare, e nel 3. Bacino avevamo grandi scarafaggi d’acqua, le loro larve ecc.. In altre parole, in 14 giorni avevamo creato una cultura iperattiva che smaltiva senza differenziazioni i scarichi del bagno, della cucina, producendo vita nuova, senza produrre odori sgradevoli e che attira una miriade di animali piccoli. Un esame al microscopio ha mostrato un incredibile quantità di organismi ed esseri minuscoli. Il fitto tappeto di alghe del 2° bacino consiste principalmente di piccole alghe a sfera che poi formano le alghe più grandi, sfere o palle Volvox (colonie di alghe, una forma di vita più alta). La natura trova spazio e conquista nuovi posti ovunque.